In primo piano 21 Luglio 23

TAXI – CASARTIGIANI a confronto con il Ministro dei Trasporti Salvini per la riforma del settore Taxi

Roma 20.07.2023. Si è tenuto ieri un incontro al MIT tra le rappresentanze del settore Taxi e il Ministro dei Trasporti Salvini, assistito dai Viceministri Rixi e Bignami, dal Sottosegretario Ferrante oltre a dirigenti del Ministero dei trasporti e del Ministero delle imprese e del Made in Italy. All’incontro ha partecipato anche SNA Casartigiani.

Il Ministro ha indicato la volontà di ascoltare le categorie (taxi e NCC), ANCI e la Conferenza Stato Regioni per arrivare ad una revisione condivisa delle normative che superi alcuni problemi che esistono da tempo.

CASARTIGIANI e le altre sigle di rappresentanza del settore artigiano e cooperativo (Cna Fita Taxi, Confartigianato Taxi, Agci, Confcoperative e Legacoop) sono intervenute in maniera unitaria per illustrare al Ministro le questioni più urgenti per la categoria, quali: l’istituzione del REN (Registro Elettronico Nazionale) insieme all’introduzione delle targhe professionali, proposta che pare aver accolto la disponibilità del Ministro e dei suoi collaboratori; rivedere la regolamentazione delle Piattaforme tecnologiche, sancendo la differenza tra intermediazione e trasporto in modalità aggregata; la clausola di esclusiva di cui all’art. 2517 del codice civile, e il suo ripristino integrale; superare il conflitto di competenze tra ART e Comuni per il rilascio dei pareri, che comporta tempi troppo lunghi per l’emissione degli stessi; infine la richiesta di un intervento che definisca chiaramente come inquadrare e attivare le seconde guide, evitando interpretazioni difformi di comuni e camere di commercio. I rappresentanti del Ministero hanno prestato particolare attenzione alle osservazioni presentate al tavolo, cui seguirà la presentazione di proposte scritte per poter fare verifiche con l’ufficio legislativo.

All’incontro dovrà fare seguito un incontro con le rappresentanze degli NCC, e poi con ANCI e Regioni, con l’obiettivo di arrivare a una bozza di testo di decreto che permetta di potenziare il servizio e dare ordine al comparto.

Notizie dalle associazioni casartigiani di tutta italia Diffondere la coscienza dei valori dell’Artigianato nel suo ruolo storico quale primaria forza sociale, economica e culturale.

17 Maggio 24


23 Aprile 24


17 Aprile 24


Giacomo Basso,
L'impegno con gli artigiani

14 Giugno 23

30 Maggio 23

Il Welfare bilaterale artigiano
Gli Organismi e i Fondi Bilaterali nazionali e territoriali nell’artigianato - EBNA/FSBA, SANARTI, FONDARTIGIANATO, OPNA sono strumenti di welfare contrattuale finalizzati a mettere in campo interventi a tutela dei datori di lavoro e dei dipendenti.

Il Welfare bilaterale artigiano, eroga prestazioni e servizi che vanno dal sostegno alle aziende in crisi e al reddito dei lavoratori dipendenti in costanza di rapporto, a interventi a favore delle imprese e del loro sviluppo, all’assistenza sanitaria integrativa e a corsi di formazione professionale, fino alla costituzione di una rete di rappresentanti della sicurezza territoriale.

Racconti artigiani
Dalla penna di Giacomo Basso, i racconti artigiani pensati per esaltare l’artigianato attraverso l’uomo.
Iniziative
Wikipedia
Organismi