In primo piano 07 Marzo 24

Sottoscritto l’accordo di rinnovo del CCNL Area Legno Lapidei

Roma 06.03.2024_ Ieri sera CASARTIGIANI e le altre Associazioni artigiane hanno sottoscritto con Fillea-Cgil, Filca-Cisl, e Feneal-Uil, l’accordo di rinnovo del Contratto collettivo nazionale di lavoro dell’Area Legno Lapidei, scaduto il 31 dicembre 2022. Il CCNL appena rinnovato ha vigenza quadriennale e scadrà il 31 dicembre 2026.
L’intesa si applica a più di 20mila imprese artigiane, piccole e medie nonché a oltre 80mila lavoratori dei settori del Legno Arredamento e Mobili e Lapidei, Escavazione, Marmo. Prevede un incremento a regime, a livello D (di addensamento), pari a 180 euro lordi per il settore del Legno imprese artigiane, e a 181 euro per il settore del Legno-Pmi. Per il settore dei Lapidei-imprese artigiane l’incremento mensile a regime calcolato sul livello 5° è pari a 189 euro lordi, mentre per il settore dei Lapidei-Pmi, l’incremento mensile a regime calcolato sul livello 5° è pari a 191 euro.
Gli aumenti concordati saranno erogati con le seguenti tranches:

  • Legno – Imprese artigiane: 55 euro dal 1° marzo 2024, 50 euro dal 1° gennaio 2025, 40 euro dal 1° gennaio 2026, 35 euro dal 1° ottobre 2026.
  • Legno-Pmi: 55 euro dal 1° marzo 2024, 50 euro dal 1° gennaio 2025, 40 euro dal 1° gennaio 2026, 36 euro dal 1° ottobre 2026.
  • Lapidei-Imprese artigiane: 55 euro dal 1° marzo 2024, 50 euro dal 1° gennaio 2025, 40 euro dal 1° gennaio 2026, 44 euro dal 1° ottobre 2026.
  • Lapidei-Pmi: 55 euro dal 1° marzo 2024, 50 euro dal 1° gennaio 2025, 40 euro dal 1° gennaio 2026, 46 euro dal 1° ottobre 2026.

Infine a integrale copertura del periodo di carenza contrattuale è stato riconosciuto un importo forfettario una tantum di 130 euro da erogare in due tranche. La prima di 65 euro con la retribuzione del mese di aprile 2024, la seconda di 65 euro con la retribuzione del mese di maggio 2024.

Notizie dalle associazioni casartigiani di tutta italia Diffondere la coscienza dei valori dell’Artigianato nel suo ruolo storico quale primaria forza sociale, economica e culturale.

17 Aprile 24


10 Aprile 24


29 Marzo 24


Giacomo Basso,
L'impegno con gli artigiani

14 Giugno 23

30 Maggio 23

Il Welfare bilaterale artigiano
Gli Organismi e i Fondi Bilaterali nazionali e territoriali nell’artigianato - EBNA/FSBA, SANARTI, FONDARTIGIANATO, OPNA sono strumenti di welfare contrattuale finalizzati a mettere in campo interventi a tutela dei datori di lavoro e dei dipendenti.

Il Welfare bilaterale artigiano, eroga prestazioni e servizi che vanno dal sostegno alle aziende in crisi e al reddito dei lavoratori dipendenti in costanza di rapporto, a interventi a favore delle imprese e del loro sviluppo, all’assistenza sanitaria integrativa e a corsi di formazione professionale, fino alla costituzione di una rete di rappresentanti della sicurezza territoriale.

Racconti artigiani
Dalla penna di Giacomo Basso, i racconti artigiani pensati per esaltare l’artigianato attraverso l’uomo.
Iniziative
Wikipedia
Organismi