In primo piano 04 Febbraio 22

Sempre più con gli artigiani: da San.Arti. le soluzioni di sanita’ integrativa per dare slancio al sistema.

Roma, 4 febbraio 2022 – La sanità integrativa in Italia costituisce un pilastro imprescindibile delle tutele del sistema di welfare legato alla salute, ma molto c’è da fare per far crescere il sistema: da una parte in termini di conoscenza delle possibilità offerte dalla sanità integrativa agli associati, dall’altra in merito alla consapevolezza della sua importanza da parte degli operatori delle strutture territoriali e degli interlocutori politici al fine di meglio definire il contesto normativo di riferimento.

E’ quanto emerso durante la riunione di Presidenza di CASARTIGIANI che si è tenuta lo scorso 2 febbraio e che tra le altre cose ha affrontato il tema del welfare nell’artigianato con la partecipazione del Dott. Federico Ginato, Direttore di San.Arti.

L’incontro è stata un’occasione di riflessione anche sulle prospettive del Fondo, nato 10 anni fa dall’unione delle diverse single sindacali del mondo artigiano e finalizzata a creare e offrire ai propri associati una proposta di sanità integrativa di alto profilo, e sulle iniziative da porre in essere per migliorare le performance degli sportelli sia in chiave distributiva che informativa/assistenziale.

San.Arti. – ha ricordato il Direttore nel suo intervento – fornisce oggi assistenza sanitaria integrativa a oltre 570.000 iscritti distribuiti in 140.000 aziende, nel 2021 ha erogato oltre 280.000 prestazioni per un valore complessivo che supera i 54 milioni di Euro.

Numeri questi che da soli bastano per far comprendere la validità dell’offerta sanitaria e la grande efficienza gestionale messa in campo dalla dirigenza e dal personale San.Arti.

Con questi presupposti, ed atteso che San.Arti. in futuro intende implementare in maniera significativa il proprio ruolo di interlocutore di riferimento per una platea di iscritti ancora più ampia, diviene strategico che ciascuna struttura confederale si ponga nelle condizioni di promuovere al massimo ed in tutti gli ambiti possibili le finalità del Fondo. Tra gli impegni di CASARTIGIANI,  come ribadito dal Presidente durante la riunione di Presidenza , vi è infatti quello di dimostrare la presenza ed il ruolo straordinario della Confederazione nell’affermazione degli strumenti del Welfare artigiano e tra questi di San.Arti.

A tale fine ampia disponibilità è stata assicurata ad intraprendere prossime iniziative formative rivolte ai quadri confederali ed agli sportelli attualmente operativi. Tutte le associazioni sono invitate a contattare gli uffici della Confederazione per le informazioni necessarie.

 

Nella foto: Dott. Claudio Giovine e Dott. Federico Ginato Presidente e Direttore San.Arti.

Notizie dalle associazioni casartigiani di tutta italia Diffondere la coscienza dei valori dell’Artigianato nel suo ruolo storico quale primaria forza sociale, economica e culturale.

07 Dicembre 22


29 Novembre 22


23 Novembre 22


23 Novembre 22


Il Welfare bilaterale artigiano
Gli Organismi e i Fondi Bilaterali nazionali e territoriali nell’artigianato - EBNA/FSBA, SANARTI, FONDARTIGIANATO, OPNA sono strumenti di welfare contrattuale finalizzati a mettere in campo interventi a tutela dei datori di lavoro e dei dipendenti.

Il Welfare bilaterale artigiano, eroga prestazioni e servizi che vanno dal sostegno alle aziende in crisi e al reddito dei lavoratori dipendenti in costanza di rapporto, a interventi a favore delle imprese e del loro sviluppo, all’assistenza sanitaria integrativa e a corsi di formazione professionale, fino alla costituzione di una rete di rappresentanti della sicurezza territoriale.

Racconti artigiani
Dalla penna di Giacomo Basso, i racconti artigiani pensati per esaltare l’artigianato attraverso l’uomo.
Iniziative
Wikipedia
Organismi