In primo piano 07 Giugno 23

RESTO AL SUD: GLI INCENTIVI PER LE IMPRESE

Roma 7 giugno 2023:  Artigiancassa,  è  ora  attiva nel  supporto alle aziende per l’accesso ai  fondi  di “Resto  al  Sud“,  la  misura  gestita  da  lnvitalia per incentivare  la  nascita e lo sviluppo di nuove realtà  imprenditoriali  e libero  professionali,  dotate di partita IVA, nel  Mezzogiorno,   nelle  aree  del  cratere sismico del Centro  Italia  (Lazio, Marche, Umbria)  e nelle isole minori marine, lagunari e lacustri del Centro-Nord.

Le imprese potranno rivolgersi ad Artigiancassa, sia per la presentazione della domanda  attraverso il  servizio  di  consulenza  Advisory  a loro  a disposizione,  sia  per formalizzare  la  richiesta di finanziamento verso  BNL  che  è parte  dell’agevolazione in aggiunta ad un contributo a fondo  perduto.

Nello specifico, l’impresa potrà beneficiare del servizio di consulenza Advisory offerto da Artigiancassa, attraverso il quale sarà la banca ad occuparsi della raccolta della  documentazione necessaria  e alla finalizzazione  della richiesta di contributo, sollevando l’impresa da ogni incombenza burocratica.

L’iniziativa di Artigiancassa, in un’ottica di sistema con le Associazioni territoriali CASARTIGIANI, intende supportare le imprese associate offrendo loro una consulenza altamente specializzata e personalizzata finalizzata a dare supporto nell’accesso alla misura agevolativa in questione.

Gli incentivi alle imprese del bando Resto al Sud coprono il 100% delle spese ammissibili e sono così composti:

– 50% di contributo a fondo perduto

– 50% di finanziamento bancario a medio lungo termine garantito dal Fondo di Garanzia per le PMI*.

Gli interessi sono interamente a carico di Invitalia, soggetto gestore della misura.

Il finanziamento massimo ottenibile è di 50.000 euro, che può arrivare a 200.000 euro in caso di società con 4 soci.

Per le imprese in forma individuale il contributo arriva a 60.000 euro.

E’ possibile accedere al servizio di consulenza, inviando una mail a: ac.advisory.restoalsud@artigiancassa.it

oppure chiamando al numero verde 800 900 790

Il bando è aperto fino ad esaurimento dei fondi disponibili.

 

Notizie dalle associazioni casartigiani di tutta italia Diffondere la coscienza dei valori dell’Artigianato nel suo ruolo storico quale primaria forza sociale, economica e culturale.

17 Aprile 24


10 Aprile 24


29 Marzo 24


Giacomo Basso,
L'impegno con gli artigiani

14 Giugno 23

30 Maggio 23

Il Welfare bilaterale artigiano
Gli Organismi e i Fondi Bilaterali nazionali e territoriali nell’artigianato - EBNA/FSBA, SANARTI, FONDARTIGIANATO, OPNA sono strumenti di welfare contrattuale finalizzati a mettere in campo interventi a tutela dei datori di lavoro e dei dipendenti.

Il Welfare bilaterale artigiano, eroga prestazioni e servizi che vanno dal sostegno alle aziende in crisi e al reddito dei lavoratori dipendenti in costanza di rapporto, a interventi a favore delle imprese e del loro sviluppo, all’assistenza sanitaria integrativa e a corsi di formazione professionale, fino alla costituzione di una rete di rappresentanti della sicurezza territoriale.

Racconti artigiani
Dalla penna di Giacomo Basso, i racconti artigiani pensati per esaltare l’artigianato attraverso l’uomo.
Iniziative
Wikipedia
Organismi