In primo piano 24 Luglio 20

Resilienza artigiana

Adesso è importante che il Governo raccolga il “grido di dolore” che proviene da tantissime aziende sul territorio.

L’Artigianato ha dato una commovente dimostrazione di resilienza e una coraggiosa e suggestiva capacità di reazione a una inusitata difficoltà (guardare i dati nel rapporto con l’anno scorso) ma le problematiche sono tante e mettono in discussione, per alcuni, la stessa sopravvivenza imprenditoriale.

In altri comparti, quali quelli della ristorazione e del turismo, nostri colleghi, la situazione è drammatica, pur con straordinari casi di genialità protesi al rilancio, nonostante tutto, ma qui si sconta la prima di tutte le problematiche e cioè la mancanza di riavvio dei consumi.

La situazione potrebbe diventare drammatica nel momento in cui terminasse la cassa integrazione e si riaprisse la possibilità di licenziamento.

Quella della cassa integrazione è stata sicuramente la soluzione che ha salvato molto, nonostante gli intoppi, gli intralci burocratici ne hanno rallentato i processi ma non può durare in eterno. In tal senso ci attendiamo il dovuto finanziamento di FSBA che tanto bene sta facendo.

Altra vicenda è quella dei prestiti garantiti dallo Stato che in molti, troppi casi non hanno visto buon fine, mentre maggiore successo hanno avuto iniziative regionali (esempio Fare Lazio)

Oltre all’eco-bonus ed altre provvidenze, quella del Fondo perduto, che sicuramente è un’ottima idea, come detto al Ministro Gualtieri agli Stati Generali, va assolutamente implementata e irrobustita. Per quanto riguarda il Fondo perduto daremo a breve informazioni più dettagliate con una specifica comunicazione. Intanto alleghiamo il comunicato dell’Agenzia dell’entrate che fornisce i primi risultati.

Il mancato rinvio della scadenza fiscale del 20 luglio, per la necessità dei conti dello Stato, ha dimostrato definitivamente che la ricchezza del Paese si deve all’impresa, che è soprattutto quella nostra, piccola e a iniziativa familiare e che va sostenuta perché regge il Paese.

All. : comunicato Agenzia delle Entrate dati Fondo perduto

 

Notizie dalle associazioni casartigiani di tutta italia Diffondere la coscienza dei valori dell’Artigianato nel suo ruolo storico quale primaria forza sociale, economica e culturale.

07 Dicembre 22


29 Novembre 22


23 Novembre 22


23 Novembre 22


Il Welfare bilaterale artigiano
Gli Organismi e i Fondi Bilaterali nazionali e territoriali nell’artigianato - EBNA/FSBA, SANARTI, FONDARTIGIANATO, OPNA sono strumenti di welfare contrattuale finalizzati a mettere in campo interventi a tutela dei datori di lavoro e dei dipendenti.

Il Welfare bilaterale artigiano, eroga prestazioni e servizi che vanno dal sostegno alle aziende in crisi e al reddito dei lavoratori dipendenti in costanza di rapporto, a interventi a favore delle imprese e del loro sviluppo, all’assistenza sanitaria integrativa e a corsi di formazione professionale, fino alla costituzione di una rete di rappresentanti della sicurezza territoriale.

Racconti artigiani
Dalla penna di Giacomo Basso, i racconti artigiani pensati per esaltare l’artigianato attraverso l’uomo.
Iniziative
Wikipedia
Organismi