In primo piano 14 Luglio 17

Presidenza Rete Imprese Italia: Programma del 2°semestre 2017

“Quattro punti per i prossimi sei mesi per promuovere l’impresa diffusa e riaffermare il giusto ruolo dei corpi intermedi”

Roma, 12 luglio 2017 – Si è svolta oggi a Roma la riunione dell’Organo di Presidenza di Rete Imprese Italia con il nuovo portavoce Carlo Sangalli alla guida dell’Organizzazione interassociativa fino al prossimo 31 dicembre 2017.

Sulla base della priorità generale di rafforzare identità , ruolo e riconoscibilità di Rete Imprese Italia, il programma per il prossimo semestre – anche alla luce delle azioni messe in campo e dei risultati conseguiti nei semestri precedenti –  si concentra in quattro direttrici ritenute fondamentali.

• Perseguire le questioni prioritarie “aperte” con il Governo e gli altri interlocutori istituzionali con l’obiettivo, come sempre, di salvaguardare gli interessi dell’artigianato del commercio e più in generale dell’impresa diffusa. Il riferimento è al programma “Impresa 4.0” _ come opportunamente ridenominata a seguito delle legittime osservazioni formulate proprio dalle Organizzazioni di Rete Imprese _  che deve trovare adeguati strumenti attuativi, ma anche ai temi dell’energia, della tracciabilità dei rifiuti, dell’apprendistato, del pacchetto lavoro, della revisione delle tariffe INAIL per non parlare poi degli interventi nelle zone colpite dal sisma ai quali sarà necessario garantire continuità ed efficacia.

• Legge di bilancio che quest’anno anticipa le elezioni _ con tutti i rischi che conseguono _ e che riaccenderà i riflettori su tematiche tecniche importanti per le imprese, come ad esempio l’ampliamento della deducibilità dell’IMU per gli immobili strumentali, nella quale sarà indispensabile evitare misure che possano in qualche modo pregiudicare i timidi segnali di ripresa della nostra economia.

• Tutta la partita della Rappresentanza con riferimento specifico alle Camere di Commercio _ come strumento per la promozione e lo sviluppo delle economie locali e delle loro comunità di imprese che necessitano di sostegno per l’accesso al credito, per la creazione di reti, per l’internazionalizzazione _ ed al CNEL, da sostenere e rilanciare attraverso un percorso di riforma in grado di valorizzare la sua funzione di rappresentanza insieme al suo rilievo costituzionale

• Un convegno da tenere in autunno prossimo su di una tematica da definire ma con l’obiettivo di promuovere l’impresa diffusa verso la politica, le Istituzioni ma anche l’opinione pubblica e la società comune per contribuire a dare la dovuta considerazione a questo fondamentale pilastro dell’economia del Paese e con esso riaffermare il legittimo ruolo di rappresentanza dei corpi intermedi.

Come si vede Rete Imprese Italia continua ad avere una importanza strategica fondamentale per quella che è oramai la stragrande maggioranza dell’imprenditoria italiana. In tal senso assicuriamo la massima disponibilità a ricevere ogni suggerimento in merito.

 

 

 


 

 

Notizie dalle associazioni casartigiani di tutta italia Diffondere la coscienza dei valori dell’Artigianato nel suo ruolo storico quale primaria forza sociale, economica e culturale.

24 Gennaio 23


12 Gennaio 23


11 Gennaio 23


10 Gennaio 23


Il Welfare bilaterale artigiano
Gli Organismi e i Fondi Bilaterali nazionali e territoriali nell’artigianato - EBNA/FSBA, SANARTI, FONDARTIGIANATO, OPNA sono strumenti di welfare contrattuale finalizzati a mettere in campo interventi a tutela dei datori di lavoro e dei dipendenti.

Il Welfare bilaterale artigiano, eroga prestazioni e servizi che vanno dal sostegno alle aziende in crisi e al reddito dei lavoratori dipendenti in costanza di rapporto, a interventi a favore delle imprese e del loro sviluppo, all’assistenza sanitaria integrativa e a corsi di formazione professionale, fino alla costituzione di una rete di rappresentanti della sicurezza territoriale.

Racconti artigiani
Dalla penna di Giacomo Basso, i racconti artigiani pensati per esaltare l’artigianato attraverso l’uomo.
Iniziative
Wikipedia
Organismi