In primo piano 13 Giugno 24

La Ministre delle Pari Opportunità e del Lavoro hanno incontrato le Parti Sociali sui temi legati alla parità

Il giorno 11 giugno 2024, a Roma, presso la sede del Dipartimento per le Pari Opportunità, si è tenuto un incontro tra le Parti Sociali e le Ministre della Famiglia, della Natalità e delle pari Opportunità, Eugenia Roccella, e del Lavoro e delle Politiche Sociali, Marina Calderone, per un confronto sui temi legati alla parità di genere.

Nel corso dell’incontro, le Ministre hanno fatto il punto sugli interventi e sugli investimenti del Governo sul fronte della parità di genere, della partecipazione delle donne al mercato del lavoro, dell’empowerment femminile, del work-life balance e del contrasto alla violenza contro le donne. La Ministre Calderone e Roccella hanno inoltre preso atto con interesse delle istanze e delle proposte avanzate dalle parti sociali, anche in vista del lavoro preparatorio per la prossima legge di bilancio.

Per Casartigiani ha partecipato Floriana Dell’Orco, Segretario Provinciale dell’Associazione di Lecce, intervenendo sulla necessità di investimenti che mirino al consolidamento delle imprese femminili esistenti, caratterizzate per le loro piccole dimensioni (oltre il 96% è nella classe di addetti tra 0 e 9) e che hanno un tasso di sopravvivenza nei primi cinque anni inferiore a quello delle imprese a titolarità maschile.

Proseguendo ha evidenziato come sia necessario adoperarsi con interventi formativi urgenti per colmare il gap relativo alle competenze digitali delle donne: i dati ci dicono che la media europea delle donne che utilizza i servizi digitali è del 59%, quella italiana del 39% che nel sud Italia scende al 25% .

Ha sottolineato, infine, come il tema dell’imprenditoria femminile sia un tema complesso e trasversale a diverse aree di intervento e a diversi ministeri e che potrebbe essere utile ipotizzare una sorta di piano nazionale per l’imprenditoria femminile che possa diventare strutturale, consentendo una pianificazione di lungo periodo e considerando l’imprenditoria femminile un reale potenziale in termini di crescita del nostro PIL e di impatto socio economico sui vari territori.

L’incontro, particolarmente importante, ha avviato una proficua collaborazione tra Governo e Parti sociali utile ad orientare l’individuazione degli interventi urgenti e a pianificare il lavoro futuro e gli interventi di lungo periodo su un tema, quello della parità di genere, che entrambe le Ministre intervenute hanno definito una priorità di questo Governo.

Notizie dalle associazioni casartigiani di tutta italia Diffondere la coscienza dei valori dell’Artigianato nel suo ruolo storico quale primaria forza sociale, economica e culturale.

19 Luglio 24


25 Giugno 24


24 Giugno 24


Giacomo Basso,
L'impegno con gli artigiani

14 Giugno 23

30 Maggio 23

Il Welfare bilaterale artigiano
Gli Organismi e i Fondi Bilaterali nazionali e territoriali nell’artigianato - EBNA/FSBA, SANARTI, FONDARTIGIANATO, OPNA sono strumenti di welfare contrattuale finalizzati a mettere in campo interventi a tutela dei datori di lavoro e dei dipendenti.

Il Welfare bilaterale artigiano, eroga prestazioni e servizi che vanno dal sostegno alle aziende in crisi e al reddito dei lavoratori dipendenti in costanza di rapporto, a interventi a favore delle imprese e del loro sviluppo, all’assistenza sanitaria integrativa e a corsi di formazione professionale, fino alla costituzione di una rete di rappresentanti della sicurezza territoriale.

Racconti artigiani
Dalla penna di Giacomo Basso, i racconti artigiani pensati per esaltare l’artigianato attraverso l’uomo.
Iniziative
Wikipedia
Organismi