Territorio 01 Giugno 20

#iomangioaGela

In questi giorni partirà una campagna di comunicazione che invita tutti i cittadini gelesi e non solo a frequentare e consumare cibi e bevande nei pubblici esercizi   di Gela. Questa è l’ennesima iniziativa a sostegno dei commercianti ed artigiani.

L’iniziativa è stata voluta fortemente dai presidenti della Confcommercio e della FIPE e Casartigiani  di Gela, Francesco Trainito,  Paolo Armando Grimaldi e Antonio Ruvio, i quali  nei prossimi giorni presenteranno le vetrofanie  che saranno presto distribuite nei ristoranti, pizzerie, pasticcerie, gastronomie, e bar.  Sarà questa l’hastag “#iomangioaGela” ed accompagnerà l’invito a sostenere le attività di ristorazione della città, pesantemente colpiti dalle conseguenze del lockdown.

Questa campagna mira a sensibilizzare i cittadini, affinché orientino la  scelta di frequentare le nostre attività di Gela, dove l’enogastronomia  offre un’ampia scelta di pietanze classiche e rivisitate della cucina mediterranea con un attenzione particolare ai prodotti locali e a KM ZERO, grande varietà anche di prezzo, elevata qualità, cortesia e affidabilità.

Acquistare e consumare nei nostri negozi significa investire nel futuro della città, quindi di tutti noi. Ricordiamo chela tenuta sociale di una comunità dipende indissolubilmente da quella economica; a maggior ragione dopo quello che abbiamo appena vissuto, Gela deve ripartire da se stessa.

Vivere il proprio territorio è più che mai importante oggi, non solo per supportare le attività commerciali, ma anche per ciò che rappresentano, come famiglie e dipendenti che vivono grazie agli acquisti che tutti noi facciamo.

Mangiare a Gela significa valorizzare i nostri prodotti attraverso il consumo e dunque sostenere le varie attività che ad oggi risultano più colpite ma non per questo incapaci a tornare più forti e più fiduciosi di prima. Questa è la fase “dell’opportunità” di costituire una grande unione tra tutti noi per poter contribuire tutti uniti alla ripresa della nostra economia.