In primo piano 05 Maggio 23

FISCO – Sono positivi i principi cardine contenuti nello schema di Legge Delega sulla riforma Fiscale

Roma 5 maggio 2023 – Il percorso intrapreso con il disegno di legge delega di riforma del sistema fiscale appare corretto nella visione di una perequazione fiscale, un’imposizione più equa, anche nel settore del recupero forzoso e della pianificazione fiscale.

L’adozione di un regime opzionale per la tassazione del reddito d’impresa delle persone fisiche con un’aliquota proporzionale, non progressiva, allineata con quella Ires, rappresenta un atto dovuto di equità e, soprattutto, di neutralità fiscale.

E’ quanto espresso dai rappresentanti di CASARTIGIANI intervenuti ieri in audizione di fronte alla Sesta Commissione Finanze della Camera sui progetti di legge recanti «Delega al Governo per la riforma fiscale»  (C. 75 Marattin e C. 1038 Governo).

Dello stesso tenore è anche l’intenzione annunciata dal Governo di razionalizzare i tributi minori, che non portano grandi benefici sul lato delle entrate ma producono sicuramente appesantimenti burocratici per chi è tenuto a sostenerli.

Si tratta adesso di vedere come saranno riempiti di contenuti i provvedimenti attuativi della Delega. E per questo l’auspicio espresso dalla Confederazione è che vengano tenuta nella dovuta considerazione anche le  indicazioni che arriveranno dal mondo della microimpresa e dell’artigianato.

Riguardo infine gli interventi tesi a migliorare il rapporto tra fisco e contribuente nella fase dell’accertamento e del contenzioso va nella direzione giusta l’individuazione del concordato preventivo biennale per le imprese di minori dimensioni, che però dovrà fare riferimento al reddito e ai ricavi derivanti dall’applicazione dell’ISA.

Per quel che riguarda da ultimo i procedimenti di riscossione CASARTIGIANI ha espresso un giudizio favorevole rispetto la proposta contenuta nella delega di procedimenti di riscossione più elastici e votati all’effettivo recupero delle imposte non versate, e non invece mirati a colpire indistintamente i contribuenti debitori.

Notizie dalle associazioni casartigiani di tutta italia Diffondere la coscienza dei valori dell’Artigianato nel suo ruolo storico quale primaria forza sociale, economica e culturale.

19 Luglio 24


25 Giugno 24


24 Giugno 24


Giacomo Basso,
L'impegno con gli artigiani

14 Giugno 23

30 Maggio 23

Il Welfare bilaterale artigiano
Gli Organismi e i Fondi Bilaterali nazionali e territoriali nell’artigianato - EBNA/FSBA, SANARTI, FONDARTIGIANATO, OPNA sono strumenti di welfare contrattuale finalizzati a mettere in campo interventi a tutela dei datori di lavoro e dei dipendenti.

Il Welfare bilaterale artigiano, eroga prestazioni e servizi che vanno dal sostegno alle aziende in crisi e al reddito dei lavoratori dipendenti in costanza di rapporto, a interventi a favore delle imprese e del loro sviluppo, all’assistenza sanitaria integrativa e a corsi di formazione professionale, fino alla costituzione di una rete di rappresentanti della sicurezza territoriale.

Racconti artigiani
Dalla penna di Giacomo Basso, i racconti artigiani pensati per esaltare l’artigianato attraverso l’uomo.
Iniziative
Wikipedia
Organismi