In primo piano 06 Marzo 20

Emergenza Coronavirus. Prosegue la consultazione dei Gruppi parlamentari. CASARTIGIANI partecipa agli incontri promossi da PD e Forza Italia

Roma 4 marzo 2020  In occasione dell’inizio della discussione in Senato dei provvedimenti, già emanati e in via di emanazione dal Governo, in tema di emergenza sanitaria, sociale ed economica, nella mattinata di oggi i rappresentanti della Confederazione hanno preso parte –  nella delegazione di Rete Imprese Italia – all’incontro convocato dal Gruppo parlamentare del PD, su iniziativa del Sen. Andrea Marcucci, e nel pomeriggio hanno partecipato a quello di Forza Italia, promosso dal Sen. Massimo Mallegni.

Nell’evidenza della drammatica situazione di emergenza sanitaria, che sta causando un forte rallentamento della produzione in tutti i settori, che in alcuni casi rappresenta un vero crollo dell’attività, ma anche in previsione degli effetti che si faranno sentire in un arco temporale più diluito, CASARTIGIANI ritiene che vi sia estrema urgenza che i provvedimenti disposti dal Governo divengano operativi, e data l’inevitabile emergenzialità delle misure, che sia costantemente monitorata l’efficacia e la coerenza degli interventi, nell’auspicio che si possa arrivare ad un provvedimento unico di coordinamento e semplificazione.

Le azioni di contrasto alle ricadute sull’economia dovute alla diffusione dell’epidemia, vanno prese tenendo conto sia di questa fase di emergenza, ma anche delle fasi successive di avvio della ripresa della normalità.

A tal proposito è stato sottolineato che nell’immediato la priorità per le imprese sia, una volta garantite le risorse per fronteggiare l’emergenza sanitaria, quella di non sottrarre flussi di liquidità al sistema produttivo, che porterebbe al blocco delle attività e alla possibile chiusura. In tale senso saranno necessari ulteriori e più incisivi interventi che non potranno limitarsi alla sospensione “breve” dei versamenti fiscali, contributivi e delle utenze, e comunque da estendere a tutte le imprese, anche quelle fuori dalla zona rossa. Parimenti, è necessario intervenire sulle problematiche legate alla concessione del credito, in particolare alle piccole imprese.

Altrettanto importante, in questo momento, l’estensione degli ammortizzatori sociali e di sostegno al reddito a tutti i lavoratori coinvolti dalla contrazione dell’attività delle imprese, anche in deroga alla regolamentazione ordinaria di questi strumenti.

Passata l’emergenza, la ripresa dovrà essere poi sostenuta attraverso una forte iniezione di risorse pubbliche.

Notizie dalle associazioni casartigiani di tutta italia Diffondere la coscienza dei valori dell’Artigianato nel suo ruolo storico quale primaria forza sociale, economica e culturale.

07 Dicembre 22


29 Novembre 22


23 Novembre 22


23 Novembre 22


Il Welfare bilaterale artigiano
Gli Organismi e i Fondi Bilaterali nazionali e territoriali nell’artigianato - EBNA/FSBA, SANARTI, FONDARTIGIANATO, OPNA sono strumenti di welfare contrattuale finalizzati a mettere in campo interventi a tutela dei datori di lavoro e dei dipendenti.

Il Welfare bilaterale artigiano, eroga prestazioni e servizi che vanno dal sostegno alle aziende in crisi e al reddito dei lavoratori dipendenti in costanza di rapporto, a interventi a favore delle imprese e del loro sviluppo, all’assistenza sanitaria integrativa e a corsi di formazione professionale, fino alla costituzione di una rete di rappresentanti della sicurezza territoriale.

Racconti artigiani
Dalla penna di Giacomo Basso, i racconti artigiani pensati per esaltare l’artigianato attraverso l’uomo.
Iniziative
Wikipedia
Organismi