Territorio 24 Luglio 20

Cattivi odori a Pulsano. Casartigiani sollecita interventi urgenti

Fonte: Tarantintime.it

Non ce la facevano più a sopportare il cattivo odore che ormai da settimane invadeva i loro esercizi commerciali in località Montedarena e così i titolari di pizzerie e gelaterie hanno allertato le autorità competenti e provato a sollecitare interventi urgenti per cercare di porre rimedio quanto prima. Ad oggi però, il problema persiste. Pare infatti non sia stato ancora effettuato alcun sopralluogo. A tal scopo il segretario interprovinciale di Casartigiani Taranto Stefano Castronuovo, facendosi carico dei disagi che il malfunzionamento delle condutture sta provocando alle imprese, ha sollevato il problema all’Acquedotto Pugliese e al sindaco del Comune di Pulsano, Francesco Lupoli.
«Su richiesta delle imprese associate alla nostra associazione – si legge nella missiva inviata nella giornata di martedì 21 luglio – segnaliamo la fuoriuscita dagli impianti fognari su strada di odori maleodoranti, probabilmente causati dal cattivo stato di manutenzione degli stessi».
Casartigiani ha quindi sottolineato l’importanza di garantire la manutenzione ordinaria e straordinaria delle condutture per permettere «ai turisti che scelgono la nostra litoranea per trascorrere le loro vacanze, ma anche ai residenti, il diritto della salubrità dei luoghi di villeggiatura».
Il segretario Castronuovo in rappresentanza delle imprese danneggiate in questi giorni per via degli odori sgradevoli in prossimità delle loro attività, torna a chiedere un immediato intervento per la rapida risoluzione delle problematiche esposte. «Riteniamo sia indispensabile in questo periodo post-covid assicurare alle imprese turistiche il funzionamento ottimale dei servizi pubblici essenziali come quello fognario. Dopo i difficili mesi di lockdown – fa notare infine il segretario interprovinciale di Casartigiani – le aziende del territorio hanno tutto il diritto di lavorare in assoluta tranquillità, contando altresì sul sostegno e la collaborazione piena e fattiva delle istituzioni».