In primo piano 05 Giugno 24

BRENNERO, UNATRAS: PIENO APPOGGIO DELL’AUTOTRASPORTO ITALIANO AL GOVERNO SUL RICORSO CONTRO L’AUSTRIA

Si è svolto nel pomeriggio di ieri l’incontro convocato al Ministero Infrastrutture e Trasporti con le rappresentanze di categoria sul tema dei divieti austriaci al valico del Brennero, a seguito del parere motivato con cui la Commissione europea ha definitivamente riconosciuto valide le ragioni dell’Italia sulla violazione dell’art. 259 del TFUE da parte dell’Austria.

I dirigenti del MIT presenti, che stanno seguendo da vicino la vicenda, hanno rappresentato lo scenario tecnico-giuridico in cui si muove d’ora in avanti. Nello specifico il Consigliere diplomatico del Ministro Salvini, Giovanni Donato, ha spiegato che l’Italia può adesso ricorrere alla Corte di Giustizia europea denunciando l’Austria e lo farà presentando il ricorso entro l’estate.

Nel predisporre il ricorso l’Avvocatura dello Stato e i tecnici stanno valutando la convenienza di includere anche la richiesta di misure cautelari per sospendere l’efficacia dei divieti.

Infine il MIT, chiedendo la condivisione delle organizzazioni di categoria, ha chiesto di continuare a fornire tutti i dati e le informazioni aggiornati su danni economici e situazione attuale prodotta dalle decisioni unilaterali ed illegittime imposte dal Tirolo.

UNATRAS, condividendo in toto la linea tracciata dal Ministro Salvini e seguita dal Consiglio dei Ministri, ha riaffermato il pieno appoggio dell’autotrasporto italiano alla strategia sul ricorso che il Governo ha deciso di avanzare contro i divieti austriaci, sulla base di evidenze oggettive che dimostrano come tali misure ledono le libertà fondamentali di circolazione di merci e persone, stanno producendo danni continuativi all’economia nazionale distorcendo la leale concorrenza nel mercato unico europeo, non vi sono valide alternative alla direttrice del Brennero per l’attraversamento dell’arco alpino, considerata la grave situazione infrastrutturale ai valichi.

Roma, 5 giugno 2024

Notizie dalle associazioni casartigiani di tutta italia Diffondere la coscienza dei valori dell’Artigianato nel suo ruolo storico quale primaria forza sociale, economica e culturale.

20 Giugno 24


05 Giugno 24


25 Maggio 24


Giacomo Basso,
L'impegno con gli artigiani

14 Giugno 23

30 Maggio 23

Il Welfare bilaterale artigiano
Gli Organismi e i Fondi Bilaterali nazionali e territoriali nell’artigianato - EBNA/FSBA, SANARTI, FONDARTIGIANATO, OPNA sono strumenti di welfare contrattuale finalizzati a mettere in campo interventi a tutela dei datori di lavoro e dei dipendenti.

Il Welfare bilaterale artigiano, eroga prestazioni e servizi che vanno dal sostegno alle aziende in crisi e al reddito dei lavoratori dipendenti in costanza di rapporto, a interventi a favore delle imprese e del loro sviluppo, all’assistenza sanitaria integrativa e a corsi di formazione professionale, fino alla costituzione di una rete di rappresentanti della sicurezza territoriale.

Racconti artigiani
Dalla penna di Giacomo Basso, i racconti artigiani pensati per esaltare l’artigianato attraverso l’uomo.
Iniziative
Wikipedia
Organismi