In primo piano 05 Febbraio 21

Benvenuto a Mario Draghi

Un ringraziamento a Mario Draghi, per storia un vero fuoriclasse dell’Economia e dell’Umanesimo, per questo coraggioso e generoso impegno di formare un nuovo Governo, in un momento delicatissimo per l’Italia, nel pieno di una pandemia feroce e di una drammatica crisi economica, i cui peggiori effetti debbono ancora manifestarsi.

CASARTIGIANI, il 9 dicembre, ebbe a postare su queste colonne uno striscione che faceva riferimento al Suo leggendario “Whatever it takes”, per la stima che tutti manifestano ora, ma che allora noi evidenziammo.

Del resto conosciamo, rispettiamo e con ammirazione apprezziamo Mario Draghi da quando negli anni 90, quale Direttore Generale del Ministero del Tesoro, con l’egida del Suo grande mentore Presidente Ciampi, seguì con noi e per noi la delicata privatizzazione di Artigiancassa in e BNL.

Come tutte le più importanti forze sociali, CASARTIGiANI si mette a disposizione per essere ascoltata, per cercare di dare un contributo, come sempre onesto e fattivo, di dialogo nei confronti dell’Uomo che si dice che quando Obama avesse un problema di irrisolvibile soluzione, dicesse ai suoi: “Chiamate Mario”.

Ce ne è bisogno.