Territorio 08 Settembre 22

Autotrasportatori dell’Indotto ENI, riteniamo che nella giornata di ieri si è stata scritta una pagina importante nella Storia dell’autotrasporto di Taranto.

“Ieri è stata scritta una pagina importante nella Storia dell’autotrasporto di Taranto” commenta Giacinto Fallone Responsabile della Categoria Autotrasporto per Casartigiani Taranto che aggiunge: “La sinergia fra Aziende, Associazioni Sindacali di lavoratori e Datoriali Usb e Casartigiani, che hanno dimostrato che uniti si vince. Per ora i Tarantini hanno ottenuto il ripristino dei contratti, seppur in sub vezione, dalla Gavio (Ga) che li aveva sospesi con l’Eni che ” dimenticava ” la storia di decenni di presenza e collaborazione di imprese giunte alla terza generazione, facendo da sponda a oscure manovre. Il prossimo passaggio sarà rendere Vettori diretti di Eni i Consorzi così da ridare autonomia e un reddito qualificato alle imprese, che hanno le certificazioni e le capacità per ritornare ad essere aziende reddituali e non soggiogare a aziende del nord che ne traggono congrui profitti. Ciò deve essere un esempio per tutto il territorio e non solo, così da ridare dignità e opportunità di crescita a chi sul territorio vive, si ammala, così da bilanciare perdite e profitti. Grazie ai colleghi, grazie ai dipendenti, grazie al Prefetto, alla Polizia ed ai Carabinieri, che sono stati importanti e che hanno compreso la nostra protesta.”

Interviene anche il Segretario Provinciale di Casartigiani Taranto nonché coordinatore Regionale di Casartigiani Puglia: E’ una vittoria per il territorio, e l’inizio per la parola fine dello sfruttamento sociale, economico della nostra città, questa vertenza sarà il cardine della risoluzione di tante altre vertenze del territorio che vedono le nostre aziende maltrattate dalle grandi Industrie, continueremo con decisione e convinzione a difendere le nostre Piccole imprese.

Notizie dalle associazioni casartigiani di tutta italia Diffondere la coscienza dei valori dell’Artigianato nel suo ruolo storico quale primaria forza sociale, economica e culturale.

14 Settembre 22


08 Settembre 22


01 Agosto 22


22 Luglio 22


Il Welfare bilaterale artigiano
Gli Organismi e i Fondi Bilaterali nazionali e territoriali nell’artigianato - EBNA/FSBA, SANARTI, FONDARTIGIANATO, OPNA sono strumenti di welfare contrattuale finalizzati a mettere in campo interventi a tutela dei datori di lavoro e dei dipendenti.

Il Welfare bilaterale artigiano, eroga prestazioni e servizi che vanno dal sostegno alle aziende in crisi e al reddito dei lavoratori dipendenti in costanza di rapporto, a interventi a favore delle imprese e del loro sviluppo, all’assistenza sanitaria integrativa e a corsi di formazione professionale, fino alla costituzione di una rete di rappresentanti della sicurezza territoriale.

Racconti artigiani
Dalla penna di Giacomo Basso, i racconti artigiani pensati per esaltare l’artigianato attraverso l’uomo.
Iniziative
Wikipedia
Organismi