Territorio 19 Settembre 23

Accoglienza nelle imprese artigiane, via al sondaggio Maschietto: «Lo Stato sostenga chi aderisce»

 Treviso, 18/09/2023 –  A seguito dell’incontro che si è svolto due settimane fa in Prefettura a Treviso con l’obiettivo di coinvolgere anche il mondo delle imprese nel sistema di accoglienza dei richiedenti asilo provenienti dalle principali rotte migratorie, l’associazione Casartigiani ha convocato la settimana scorsa tutti i rappresentanti dei propri mandamenti provinciali per sondare l’effettiva disponibilità delle imprese associate ad aderire all’ipotesi di nuovi percorsi di integrazione “casa-lavoro”.

Hanno partecipato all’incontro tutti i rappresentanti dei territori provinciali: oltre all’area del capoluogo e dell’hinterland anche quelle del Coneglianese, dell’Opitergino-Mottense e della Castellana. «Quello che possiamo costruire è una sorta di “Modello Treviso” nel campo dell’accoglienza e dell’emergenza legata ai flussi migratori» commenta il presidente provinciale di Casartigiani Treviso Piergiovanni Maschietto «però passare dalle parole ai fatti è tutt’altro che semplice. La nostra associazione, nelle proprie articolazioni territoriali, rimane favorevole a sperimentare nuovi percorsi “casa-lavoro” per richiedenti asilo ma la nostra disponibilità, anche in considerazione delle peculiarità del settore artigiano, rimane condizionata ad alcuni requisiti minimi: la capacità di comunicare in lingua italiana, l’aver frequentato corsi di formazione, conoscere almeno le basi del mestiere che si andrà a svolgere».

Il presidente Maschietto sottolinea inoltre la necessità di un sostegno economico nei confronti delle imprese che intendano con simili progetti svolgere anche un ruolo di formazione: «Per diventare parte integrante dei nostri processi produttivi bisogna davvero imparare un mestiere» spiega Maschietto «in settori particolari come la meccanica, i servizi, la panificazione servono competenze. Il sistema dell’artigianato è quindi pronto a fare la propria parte in queste emergenza, col doppio vantaggio di contribuire ad attenuare il rischio che la crisi migratoria diventi un’emergenza sociale andando ad affrontare contestualmente l’attuale carenza di manodopera nel mercato del lavoro, ma lo Stato deve sostenere economicamente le imprese che aderiscono».

Le associazioni mandamentali di Casartigiani si sono ora impegnate a informare le proprie aziende sondando nel dettaglio le esigenze di manodopera, i settori interessati e le qualifiche ricercate al fine di predisporre una mappatura delle esigenze delle imprese. «Rimaniamo in attesa della convocazione da parte della Camera di Commercio» conclude Maschietto «delle commissioni composte dai rappresentanti di categoria suddivisi per i diversi settori coinvolti (artigianato, industria, commercio, agricoltura) come proposto del presidente Pozza due settimane fa all’incontro con il Prefetto. Per concretizzare questo progetto ci sono ancora tanti nodi da scogliere a partire da quello degli alloggi, che sono per le piccole e medie imprese reperibili solo a fronte di importanti garanzie».

Notizie dalle associazioni casartigiani di tutta italia Diffondere la coscienza dei valori dell’Artigianato nel suo ruolo storico quale primaria forza sociale, economica e culturale.

09 Febbraio 24


05 Febbraio 24


30 Gennaio 24


Giacomo Basso,
L'impegno con gli artigiani

14 Giugno 23

30 Maggio 23

Il Welfare bilaterale artigiano
Gli Organismi e i Fondi Bilaterali nazionali e territoriali nell’artigianato - EBNA/FSBA, SANARTI, FONDARTIGIANATO, OPNA sono strumenti di welfare contrattuale finalizzati a mettere in campo interventi a tutela dei datori di lavoro e dei dipendenti.

Il Welfare bilaterale artigiano, eroga prestazioni e servizi che vanno dal sostegno alle aziende in crisi e al reddito dei lavoratori dipendenti in costanza di rapporto, a interventi a favore delle imprese e del loro sviluppo, all’assistenza sanitaria integrativa e a corsi di formazione professionale, fino alla costituzione di una rete di rappresentanti della sicurezza territoriale.

Racconti artigiani
Dalla penna di Giacomo Basso, i racconti artigiani pensati per esaltare l’artigianato attraverso l’uomo.
Iniziative
Wikipedia
Organismi