In primo piano 23 Luglio 19

Abusivismo nel settore benessere: Casartigiani del golfo di Gela propone un numero verde

Abusivismo nel settore benessere: Casartigiani del golfo di Gela propone un numero verde Per cercare di porre argine a tale problema, l’associazione presieduta da Antonio Ruvio ha convocato un incontro per martedì 23 luglio
Un numero verde per la lotta all’abusivismo di acconciatori, estetisti, tatuatori e onicotecnici.

È questa la battaglia che da tempo conduce l’associazione Casartigiani, guidata dal presidente Antonio Ruvio, a livello locale e provinciale contro la concorrenza sleale, una vera e propria piaga nel settore benessere.

“La crescente presenza di soggetti – si legge nella nota – che operano senza rispettare le normative, in ambienti non a norma o presso domicili privati, non rispettando nessun tipo di normativa amministrativa, fiscale, di sicurezza, nonché le prescrizioni igienico ambientali, sta creando non pochi problemi alle imprese, sia economici sia di immagine, ma anche ai cittadini, alle prese con problemi pure gravi, causati da operatori abusivi e non regolarmente qualificati”.

Per cercare di porre argine a tale problema, Casartigiani del golfo di Gela ha convocato un incontro per martedì 23 luglio, alle 9:30, in collaborazione con il Comune di Gela e con le altre associazioni di categoria, con l’obiettivo di attivare un numero verde per raccogliere segnalazioni da parte degli operatori del settore interessato e dei cittadini riguardo ad attività irregolari o abusive, che saranno trasmesse al Servizio Tutela del Consumatore e del Territorio della Polizia Municipale, che pianificherà gli opportuni controlli sulle attività segnalate.

L’accordo rappresenta un modello di riferimento per tutto il territorio nazionale, estendibile anche ad altre categorie artigiane. Nella stessa giornata verrà discusso il decreto assessoriale n.842 del 30/05/2018 comma 1 art.2, per quanto riguarda il regime di turnazione per l’attività di panificazione, per osservare obbligatoriamente un giorno di chiusura domenicale e/o festiva almeno una volta al mese per consentire il riposo dei lavoratori.

 

Notizie dalle associazioni casartigiani di tutta italia Diffondere la coscienza dei valori dell’Artigianato nel suo ruolo storico quale primaria forza sociale, economica e culturale.

23 Novembre 22


23 Novembre 22


14 Novembre 22


14 Novembre 22


Il Welfare bilaterale artigiano
Gli Organismi e i Fondi Bilaterali nazionali e territoriali nell’artigianato - EBNA/FSBA, SANARTI, FONDARTIGIANATO, OPNA sono strumenti di welfare contrattuale finalizzati a mettere in campo interventi a tutela dei datori di lavoro e dei dipendenti.

Il Welfare bilaterale artigiano, eroga prestazioni e servizi che vanno dal sostegno alle aziende in crisi e al reddito dei lavoratori dipendenti in costanza di rapporto, a interventi a favore delle imprese e del loro sviluppo, all’assistenza sanitaria integrativa e a corsi di formazione professionale, fino alla costituzione di una rete di rappresentanti della sicurezza territoriale.

Racconti artigiani
Dalla penna di Giacomo Basso, i racconti artigiani pensati per esaltare l’artigianato attraverso l’uomo.
Iniziative
Wikipedia
Organismi