22/06/2018

22.06.2018 INAIL: Si comunica che dal 1° luglio 2018 il Contact Center Inail è raggiungibile esclusivamente al numero 06.6001, dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 18:00. Di conseguenza, non saranno più attivi - per l’Istituto - i numeri 803.164 e 06.164.164 del Contact Center Multicanale (CCM), in condivisione con l’Inps.

21.06.2018 RETE IMPRESE ITALIA: Si è tenuta ieri a Roma l’Assemblea dei soci di Rete Imprese Italia che ha segnato l’avvicendamento di Cna a Confesercenti nel ruolo di Presidenza di turno portavoce dell’Organizzazione interassociativa dal 1 luglio al 31 dicembre p.v.
E’ stato tracciato il bilancio dell’attività svolta nel primo semestre 2018 e anticipati i contenuti principali del programma che vedrà impegnate le cinque Confederazioni fondatrici fino alla fine dell’anno in corso. Tra gli argomenti ricordati dal nuovo Portavoce la prossima Legge di bilancio, nella quale sarà assolutamente necessario evitare misure che possano in qualche modo pregiudicare i timidi segnali di ripresa della nostra economia. Il Presidente Basso ha ringraziato la Presidente De Luise per il prezioso lavoro svolto ed ha espresso al nuovo portavoce Daniele Vaccarino i migliori auguri per l’incarico assunto, assicurando come sempre la massima collaborazione di CASARTIGIANI.

22.06.2018 SICUREZZA SUL LAVORO: rivalutazione ammende per violazioni in materia di salute e sicurezza. E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, Serie Generale n. 140 del 19 giugno 2018, l'avviso della disponibilità del Decreto direttoriale n. 12 del 6 giugno 2018 - inerente la rivalutazione delle sanzioni concernenti le violazioni in materia di salute e sicurezza - sul sito istituzionale dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro. Il comma 4-bis dell’articolo 306 del decreto legislativo 9 aprile 2008 n. 81, cosi come modificato dal decreto-legge 28 giugno 2013 n. 76 (conv. da L. n. 99/2013) stabilisce infatti che le ammende previste con riferimento alle contravvenzioni in materia di igiene, salute e sicurezza sul lavoro siano rivalutate ogni cinque anni, in misura pari all’indice ISTAT dei prezzi al consumo previa arrotondamento delle cifre al decimale superiore. Stante quanto sopra il citato decreto direttoriale stabilisce nella misura del 1,9% la rivalutazione delle ammende con decorrenza 1 luglio 2018

21.06.2018 LAVORO: Tracciabilità stipendi. A partire dal 1° luglio p.v. entra in vigore il divieto dei contanti e sarà necessario corrispondere le retribuzioni ai lavoratori soltanto con mezzi tracciabili. La novità è stata introdotta con la Legge di Bilancio 2018. A partire dal prossimo mese di luglio 2018, pertanto, i datori di lavoro dovranno obbligatoriamente pagare gli stipendi ai propri dipendenti in modalità tracciabile, pena l’applicazione di sanzioni fino a 5.000 euro. L’obbligo di pagare lo stipendio a mezzo di bonifico bancario o postale è un passo importante per la tutela dei lavoratori, sia se assunti con contratto di lavoro subordinato che impiegati in forma di collaborazione o assunti come soci di cooperative.

22.06.2018 INCENTIVI: Zone Franche Urbane. E’ online l’elenco dei soggetti ammessi alle agevolazioni previste per le nuove Zone Franche Urbane, ovvero le ZFU di Pescara, Matera, Velletri, Sora, Ventimiglia, Campobasso, Cagliari, Iglesias, Quartu Sant'Elena, Massa-Carrara. Sono stati concessi complessivamente 63,9 milioni di euro, da ripartire fra 4.693 imprese e professionisti, ubicati nelle diverse ZFU. Ciascun beneficiario potrà fruire delle agevolazioni secondo le modalità e i termini che verranno a breve stabiliti con provvedimento dell’Agenzia delle Entrate, in cui sarà indicato anche il codice tributo da indicare nel modello F24. Per maggiori informazioni http://www.sviluppoeconomico.gov.it

22.06.2018 INCENTIVI: Voucher digitalizzazione, online gli importi per le imprese. E’ disponibile e consultabile per regione l'elenco delle imprese assegnatarie delle agevolazioni con l’indicazione dell’importo del Voucher prenotato. L’elenco - approvato con il Decreto direttoriale 1 giugno 2018 della Direzione Generale per gli incentivi alle imprese - è stato definito a seguito dell’integrazione della dotazione finanziaria dell’intervento, avvenuta con il decreto ministeriale 23 marzo 2018, e dell’espletamento dei controlli amministrativi su tutte le domande presentate. Si ricorda che il progetto di digitalizzazione dei processi aziendali e ammodernamento tecnologico deve avere una durata non superiore a 6 mesi (a decorrere dal 14 marzo 2018) e pertanto deve essere ultimato entro il 14 settembre 2018. Le imprese assegnatarie del Voucher, a seguito della realizzazione del progetto e del pagamento a saldo di tutte le relative spese, possono presentare la richiesta di erogazione a partire dal 14 settembre 2018 e per i successivi 90 giorni.
http://www.mise.gov.it/index.php/it/incentivi/impresa/voucher-digitalizzazione
 



© 2015 - CASARTIGIANI - Confederazione Autonoma Sindacati Artigiani - Realizzazione siti web - web marketing