15/06/2018

15.06.2018_LAZIO: La Giunta approva testo unico sul commercio, ora passa al Consiglio. Approvato il 12 giugno scorso  dalla Giunta Regionale del Lazio il Testo Unico del Commercio. Il provvedimento passa ora al Consiglio Regionale che lo dovrà discutere e approvare.  Un unico testo al posto di quattro e una normativa chiara e al passo con i tempi, con meno adempimenti e procedure semplificate.  Il nuovo Testo Unico _ si legge in una nota stampa della Regione _ raccoglie e razionalizza organicamente tutte le disposizioni del settore, riunificando e abrogando diverse leggi regionali tra cui quelle su: commercio in sede fissa e su aree pubbliche (l.r.33/1999), reti di imprese tra attività economiche su strada (l.r.4/2006 art.113), commercio all’ingrosso (l.r.74/1984) e attività di somministrazione di alimenti e bevande (l.r.21/2006). Sono quattro le linee guida sulle quali si articola la bozza di legge:   Semplificazione; Delegificazione; Un nuovo approccio per i criteri generali di programmazione per le medie e grandi strutture di vendita;  Innovazione per il rilancio di un settore centrale dell’economia del Lazio in termini occupazionali e di Pil. Tra gli altri elementi caratterizzanti del testo vanno segnalati: la fissazione di nuovi requisiti per il riconoscimento della denominazione di locali storici e l’obbligo di creazione di presidi sanitari di primo soccorso nelle strutture e nei centri commerciali superiori ai 10.000 mq.

15.06.2018_FISCO: Al via la generazione dei QR-code per semplificare l’emissione dei documenti per la fatturazione elettronica. Lo spiega l’Agenzia delle Entrate attraverso il comunicato stampa pubblicato il 14 giugno u.s.  A partire da oggi,  è possibile generare il QR-code con i dati della propria partita IVA: si tratta del “biglietto da visita” tramite il quale sarà possibile fare e inviare le fatture elettroniche tramite SdI, il sistema di interscambio dell’Agenzia delle Entrate. Con il servizio di pre-registrazione dell’indirizzo telematico, inoltre, imprese e professionisti potranno comunicare ancora prima dell’emissione della fattura elettronica qual è l’indirizzo telematico prescelto per la ricezione delle stesse. Il comunicato stampa pubblicato dall’Agenzia delle Entrate il 14 giugno 2018 segue il provvedimento del giorno prima (n. 117689 del 13 giugno 2018)  con il quale sono state fornite tutte le istruzioni per delegare gli intermediari ai servizi connessi alla fatturazione elettronica a completamento del quadro propedeutico all’avvio della fatturazione elettronica obbligatoria, introdotta dalla legge di Bilancio 2018.

15.06.2018_Rete Imprese Italia: E’ convocata per il 20 giugno prossimo l’Assemblea dell’Associazione R.E TE. Imprese Italia. All’ordine del giorno il consueto avvicendamento semestrale nel ruolo di portavoce dell’Associazione ed il conseguente programma semestrale luglio - dicembre 2018.



© 2015 - CASARTIGIANI - Confederazione Autonoma Sindacati Artigiani - Realizzazione siti web - web marketing